Cristiani per Scelta

Presentazione

Il presente documento Cristiani per scelta. Iniziare alla vita cristiana in Campania, è il frutto di un lungo percorso che ha visto Pastori e operatori pastorali, impegnati ad avanzare nel cammino di conversione pastorale e missionaria delle nostre comunità, che Papa Francesco propone a tutta la Chiesa nella Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium (nn. 25-33)

La ricerca di questi ultimi anni ha evidenziato i tanti sforzi compiuti dalle nostre Diocesi per avviare processi di evangelizzazione, rinnovare la catechesi e formare catechisti adeguati alle sfide provenienti da radicate mentalità che escludono ogni riferimento al Trascendente e dai rapidi mutamenti culturali contemporanei (DB 96-97; DGC 202-214). Tale sforzo ha messo, altresì, in evidenza alcune esigenze che da tempo fanno appello ad una iniziazione cristiana rinnovata, quali: la necessità che nelle nostre diocesi la catechesi sia un cantiere sempre aperto, in ricerca continua di soluzioni non importate passivamente dall’esterno; l’urgenza che l’iniziazione cristiana coinvolga le varie dimensioni pastorali e diventi opera dell’intera Comunità; la proposta di finalità e obiettivi che vogliano innanzitutto suscitare l’incontro con Gesù e il senso di appartenenza alla Comunità Cristiana e non soltanto preparare ai Sacramenti o far conoscere i contenuti della fede (IG 22-27).

Il documento intende promuovere e sostenere in Campania il processo di una Nuova Evangelizzazione a 360 gradi, trasformando le tante occasioni di richiesta dei Sacramenti da parte di piccoli e adulti in altrettante opportunità di percorsi di fede seri, coinvolgenti e ben articolati (EG 160-166; IG 47-55), non soltanto per i direttamente interessati, ma anche per i genitori e le famiglie (IG 56-60).

Esso desidera anche rispondere alla forte esigenza di non lasciare il rinnovamento della iniziazione cristiana a iniziative singole, ma di creare un circuito di riflessione e di approfondimento intorno a scelte condivise a livello di Diocesi e di Regione, perché gli sforzi compiuti e i risultati raggiunti possano diventare patrimonio di tutti ed offrire nuovi stimoli e ulteriori ricchezze alle nostre Chiese locali e alle singole parrocchie.

Tale proposta tiene presente soprattutto la qualificazione del percorso base della iniziazione cristiana e l’inclusione delle persone diversamente abili (DB 125-127; DGC 189-190). Una simile scelta nasce dalla convinzione che soltanto una Comunità capace di offrire a tutti un itinerario iniziatico di qualità è in grado di suscitare attenzione verso i portatori di handicap e assicurare loro una presenza attiva e dignitosa nella vita comunitaria (IG 56).

Il documento, tenendo conto delle scelte di ciascuna diocesi circa l’età dei Sacramenti, vuole offrire all’itinerario della iniziazione cristiana alcuni criteri generali e una modulazione comuni, capaci di accompagnare la formazione dei ragazzi senza creare vuoti tra una tappa e l’altra. I suggerimenti proposti richiedono a tutti di procedere gradualmente verso mete comuni e ben definite.

Riteniamo quindi di offrire agli operatori pastorali un utile strumento per attuare non soltanto il rinnovamento della iniziazione cristiana nelle Chiese della nostra Regione, ma soprattutto per rivitalizzare le nostre comunità, aprendole al recupero di risorse nuove e per troppo tempo disattese.

Affidiamo questa nostra proposta alla materna protezione della Vergine santa e, formulando voti che venga accolta con entusiasmo ed impegno, di cuore benediciamo quanti sono chiamati a far correre e glorificare la Parola di Dio (2Ts 3,1) per educare le nuove generazioni della nostra Regione alla vita buona del Vangelo.

Gli Arcivescovi e i Vescovi della Campania

copertina

Info

Conferenza Episcopale Campana
Segreteria: Piazza Bartolo Longo, 1
80045, Pompei (NA)

info@conferenzaepiscopalecampana.it
Tel. 081 8577255
Fax. 081 8567059

Articoli Recenti

RSS CEI

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS SIR

  • Corpus Domini: Prato, stasera la processione per le strade del centro storico
    Partenza e arrivo dalla cattedrale con processione per le strade del centro storico a Prato. Quest’anno la solennità del Corpus Domini intende “richiamare l’attenzione al cuore della nostra città e della nostra Chiesa che vive il rinnovato segno della presenza di Gesù Buon Pastore”, scrive il vicario generale, mons. Nedo Mannucci, nella lettera di presentazione […]