Incontri Coordinamento Regionali dei Diaconi Permanenti / Anno Pastorale 2014-2015

Carissimi,
dopo la pausa estiva, riprendiamo i nostri appuntamenti per pregare insieme, confrontarci e aiutare tutti, Delegati Vescovili e Diaconi,  a vivere in comunione i nostri Ministeri nelle singole realtà  Diocesane.
Lo scorso anno ci siamo confrontati sulla formazione al Diaconato Permanente, sulla formazione e vita ministeriale dei Diaconi nelle singole realtà delle Diocesi Campane, stilando un documento finale che ho consegnato a Sua Eminenza Card. Crescenzio Sepe, Presidente della CEC, e  a Sua Eccellenza Mons. Arturo Aiello, Delegato per il Clero della CEC. Essi  mi hanno assicurato una discussione approfondita dell’argomento nel corso di una prossima riunione collegiale della CEC.
Quest’anno proporrei, come argomento di confronto:
Il Diacono, Ministro della Carità
con lo scopo di verificare e approfondire il servizio dei Diaconi in questo particolare aspetto del loro Ministero, nelle singole realtà Diocesane e Parrocchiali.
Gli incontri si terranno sempre nella Sede della CEC in Pompei (dalle ore 17.00 alle ore 19.00 circa.)  nei seguenti giorni:
–          Lunedì 11 novembre 2014; lunedì 2 marzo 2015 e lunedì 4 maggio 2015.
Augurando a tutti buon ripresa delle attività pastorali,  e certo di incontrarci tutti per continuare a condividere questo servizio per le nostre Chiese particolari,  cordialmente vi saluto con un abbraccio fraterno
Diacono Giuseppe Daniele
Coordinatore Regionale

Info

Conferenza Episcopale Campana
Segreteria: Piazza Bartolo Longo, 1
80045, Pompei (NA)

info@conferenzaepiscopalecampana.it
Tel. 081 8577255
Fax. 081 8567059

Articoli Recenti

RSS CEI

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS SIR

  • Compleanno Papa Francesco: gli auguri della Presidenza Cei. “Vicinanza cordiale e fedele”
    “Vicinanza cordiale e fedele”. È quanto assicura la Presidenza della Cei a Papa Francesco, in un messaggio di auguri in occasione del suo compleanno. “Quando sono tenaci – scrivono i vescovi -, le radici costituiscono una promessa di futuro, una parabola che si sviluppa dalla lode all’amore, passando per la contemplazione. Quest’immagine, usata dal Santo […]