Dalla GMG 2023 un vento di entusiasmo per il Meeting delle Consulte

Si rinnova l’esperienza del Meeting delle Consulte che lo scorso anno ci ha visti impegnati a Benevento nel desiderio di conoscerci e di riflettere insieme. La condivisione e il confronto tra coloro che fanno pastorale giovanile a cui è destinato l’incontro, ovvero i collaboratori, le consulte diocesane, le equipe, è stata una chance importante del cammino dello scorso anno. Questo ha quindi incoraggiato a riperete l’esperienza qualificandola quale momento fondante per l’inizio dell’anno pastorale.

Ad arricchire l’edizione di questo anno sarà, tra gli altri, anche la presenza del nuovo incaricato del Servizio Nazionale di Pastorale Giovanile don Riccardo Pincerato, in una delle prime uscite ufficiali che farà proprio in terra campana.

L’entusiasmo e la gioia con cui ci riuniamo quest’anno a Nola sono ispirati dall’incredibile esperienza della Giornata Mondiale della Gioventù dello scorso anno. Questo evento straordinario ha arricchito le nostre vite e ci ha spinti a cercare nuovi modi per servire i giovani.

Nel 2022, durante il Meeting a Benevento, abbiamo condiviso una riflessione profonda sulla nostra pastorale giovanile, cercando di vivere con la “fretta di Maria” il nostro tempo e accogliendo il sussulto che il Signore vuole provocare in noi in questo momento storico. Abbiamo discusso di come superare i confini territoriali e personali, promuovendo l’unità nel lavoro pastorale tra le diocesi. Abbiamo sottolineato l’importanza di anticipare i cambiamenti portati dalla modernità e mettere in circolo i nostri talenti e risorse. È stato a benevento che ha messo le radici il nostro vademecum KAIROS.

Abbiamo riconosciuto nel tempo l’importanza di condividere le esperienze e costruire relazioni fraterne tra le diverse realtà ecclesiali, promuovendo una pastorale giovanile intelligente e attenta. La nostra chiesa deve essere feconda, alimentata dall’amore e dalla gioia nel servizio ai giovani.

Quest’anno, a Nola, abbiamo l’opportunità di continuare questo cammino. I workshop sul tema della scuola e dell’università saranno il cuore pulsante del nostro incontro, dove ciascuno di noi, con il suo talento o la sua passione specifica, contribuirà alla definizione di idee, progetti e obiettivi condivisi. Sarà certamente anche un momento di ritrovo, di saluti post-gmg, di abbracci e perchè no di scambi di idee e di preghiera condivisa. Il meeting è anche un momento di importante per la conoscenza e la valorizzazione del nostro territorio, che quest’anno ci vedrà alle stupende Basiliche paleocristiane di Cimitile (Na).

Il Meeting delle Consulte è un passo importante verso una pastorale giovanile più unita, feconda e orientata al futuro. Siamo in corsa perché crediamo che insieme possiamo compiere “cose ancora più grandi, ancora più feconde” nella nostra Chiesa che ama, sogna e spera. Il nostro obiettivo, che sarà anche il tema di questo incontro, rimane lo stesso di sempre: con la guida dei nostri Vescovi e del Vescovo delecato CEC, Mons. Carlo Villano, servire con gioia i giovani di oggi, nella speranza di costruire una Chiesa sempre più radicata nelle realtà della Campania e che annuncia Il Vangelo come ha ribadito il Papa alla GMG a “todos”. Prepariamoci per un nuovo e appassionante capitolo nella nostra storia di servizio a Cristo nei giovani.

Don Daniele Palumbo e Angela Raccioppoli, incaricati

Scarica il Programma del Meeting delle Consulte

 

Info

Conferenza Episcopale Campana

Segreteria:
Piazza Bartolo Longo 1
80045 Pompei NA

info@conferenzaepiscopalecampana.it

Articoli Recenti

RSS CEI

  • Domenica 21 aprile la Giornata di preghiera per le vocazioni
    Quale filo rosso per l’approfondimento e la preghiera l’Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni ha scelto la tematica “Creare casa” (ChV 217). Numerosi i materiali messi a disposizione per la Giornata, tra cui alcune video-testimonianze.

RSS SIR

  • Insegnare la preghiera in parrocchia
    Un mio giovane parrocchiano a seguito del precedente articolo sulla preghiera in parrocchia mi ha mandato il seguente messaggio: “Ciao don. Grazie del bell’articolo. Devo dirti che a livello personale anche i momenti di preghiera in comune, con la comunità (penso ai venerdì di Quaresima dove pregavamo gli uni per gli altri), mi hanno fatto […]