Mons. Raimo Vescovo Ausiliare di Salerno-Campagna-Acerno

Il Santo Padre ha nominato Vescovo Ausiliare dell’Arcidiocesi Metropolitana di Salerno-Campagna-Acerno il Rev.do Mons. Alfonso Raimo, finora Vicario Generale, assegnandogli la Sede titolare di Termini Imerese.
Mons. Raimo è nato il 2 luglio 1959 a Calabritto, in provincia di Avellino, nell’attuale Arcidiocesi di Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia. Ha conseguito il Baccalaureato in Teologia presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sez. S. Luigi e successivamente la Licenza in Teologia della Missione presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma.
È stato ordinato sacerdote il 18 marzo 1990. Ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale dei S.S. Martino e Quirico in Fisciano (1990-1998); Parroco dei S.S. Martino e Quirico, Fisciano (1998-2011); Incaricato regionale della pastorale missionaria della Conferenza Episcopale Campana (2001-2012); dal 2007, Docente di Teologia della missione presso l’Istituto Teologico Salernitano e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Salerno; Parroco di S. Maria del Carmine e S. Eustachio in S. Francesco, Eboli (2011-2015); Cappellano della Casa di reclusione ICATT di Eboli (2011-2019); Segretario Nazionale della PUM e della POSPA delle Pontificie Opere Missionarie (2012-2015); dal 2015, Parroco di S. Bartolomeo Apostolo, Eboli; Vice Direttore dell’Ufficio Missionario Diocesano (2016-2020); dal 2020, Vicario Generale e Membro del Consiglio per gli Affari Economici del Museo Diocesano; dal 2021, Membro del Collegio dei Consultori e del Consiglio Pastorale diocesano.

Info

Conferenza Episcopale Campana

Segreteria:
Piazza Bartolo Longo 1
80045 Pompei NA

info@conferenzaepiscopalecampana.it

Articoli Recenti

RSS CEI

  • Accanto ai migranti e ai rifugiati
    Alla vigilia della Giornata mondiale del Rifugiato delle Nazioni Unite del 20 giugno, il punto sull'impegno della Chiesa italiana e sui progetti realizzati grazie ai fondi dell'8xmille: dal 1991, attraverso il Servizio per gli interventi caritativi per lo sviluppo dei popoli, sono stati finanziati 166 progetti in 31 Paesi per un totale di oltre 31,5 […]

RSS SIR

  • Sul guscio di una tartaruga. Natura, maestra dei popoli
    Nelle credenze popolari delle Solomon Islands, se un’isola affonda significa che è morta la testuggine marina su cui poggiava. Quando c’è un terremoto, è una tartaruga che litiga con un’altra. Mentre lo tsunami è causato da un forte dissenso tra gruppi di testuggini. Essendo la tartaruga marina un animale sostanzialmente pacifico, si può spiegare perché […]