Settimana Nazionale per la 52. Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

è bello con te

Settimana Nazionale
per la 52. Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni
Campania, 19-26 aprile 2015

Programma:

19 aprile
In tutte le diocesi a livello parrocchiale annuncio e invito ai giovani all’incontro regionale, con messaggio dei Vescovi sulle vocazioni.

22 aprile
Incontro con la Vita Consacrata (inclusi i laici consacrati)
Colonia San Giuseppe, ore 18.00, SALERNO
S. E. Mons. José Rodríguez Carballo, O.F.M., segretario della Congregazione per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica

23 aprile
Incontro con i sacerdoti
Seminario arcivescovile di BENEVENTO, ore 10.00
Guidato da Don Nico Dal Molin, direttore dell’UNPV

23 aprile
Incontro di preghiera con i seminaristi dei seminari maggiori (pomeriggio)
Basilica della B. V. Maria del Buon Consiglio di Capodimonte, ore 18.00
presieduto da S. E. Mons. Salvatore Angerami, vescovo ausiliare di Napoli, rettore del Seminario arcivescovile di Capodimonte.

25 aprile
Incontro regionale a Pompei per i giovani d’intesa con la Pastorale Giovanile
Ore 18.00 Animazione nel Piazzale a lato della Basilica
Ore 20.00 Veglia vocazionale nella Basilica della B.V.M. del Santuario di Pompei, presieduta da S. E. Mons. Tommaso Caputo, vescovo di Pompei.

26 aprile
Ore 11.00
S. Messa conclusiva trasmessa su  Raiuno,  presieduta dal Card. Crescenzio Sepe nella Basilica della B. V. M. del Santuario di Pompei.
(con una rappresentanza vocazionale di tutta la Campania)

Info

Conferenza Episcopale Campana

Segreteria:
Piazza Bartolo Longo 1
80045 Pompei NA

info@conferenzaepiscopalecampana.it

Articoli Recenti

RSS CEI

  • Accanto ai migranti e ai rifugiati
    Alla vigilia della Giornata mondiale del Rifugiato delle Nazioni Unite del 20 giugno, il punto sull'impegno della Chiesa italiana e sui progetti realizzati grazie ai fondi dell'8xmille: dal 1991, attraverso il Servizio per gli interventi caritativi per lo sviluppo dei popoli, sono stati finanziati 166 progetti in 31 Paesi per un totale di oltre 31,5 […]

RSS SIR

  • Sul guscio di una tartaruga. Natura, maestra dei popoli
    Nelle credenze popolari delle Solomon Islands, se un’isola affonda significa che è morta la testuggine marina su cui poggiava. Quando c’è un terremoto, è una tartaruga che litiga con un’altra. Mentre lo tsunami è causato da un forte dissenso tra gruppi di testuggini. Essendo la tartaruga marina un animale sostanzialmente pacifico, si può spiegare perché […]