X giornata per la custodia del creato

X giornata per la custodia del creato
sabato 26 settembre 2015  Acerra – Teatro Italia Castello Baronale_Cattedrale

Programma

Mattina – Teatro Italia (via Castaldi) ore 9.30 Saluti
Introduzione
S.E. Mons. Giovanni D’Alise
Vescovo di Caserta e delegato CEC Settore Problemi Sociali, Lavoro, Giustizia e Pace, Custodia del Creato

Ricostruire la città-rigenerare le relazioni sociali
– Un anziano racconta
– Relazione del prof. Franco Milano, già Presidente di Azione Cattolica Italiana
– Per una città a misura di bambini e di giovani. Dialogo tra studenti ed i sindaci delle città della Diocesi.

Pomeriggio -Piazzale Renella (nei pressi del Castello Baronale)
ore 17.00 Accoglienza e Saluti

Da Aversa ad Acerra: sintesi del cammino compiuto
Rivisitazione di pulcinella, coscienza critica della città
Consegna delle attese e proposte alle istituzioni:
– On. Vincenzo De Luca, Presidente Regione Campania
– Dott.ssa Gerarda Pantalone, Prefetto di Napoli
– Dott. Paolo Mancuso, Procuratore della Repubblica di Nola
– Avv. Giuseppe Romano, Presidente ANCI Campania
– Dott. Antonio Bonaiuto, Presidente Corte di Appello di Napoli

Cattedrale (Piazza Duomo) ore 19.00
Celebrazione della X Giornata per la custodia del creato
presieduta da S.Em. Cardinale Crescenzio Sepe, Presidente della Conferenza Episcopale Campana.Acerra 1

 

 

Info

Conferenza Episcopale Campana

Segreteria:
Piazza Bartolo Longo 1
80045 Pompei NA

info@conferenzaepiscopalecampana.it

Articoli Recenti

RSS CEI

  • Domenica 21 aprile la Giornata di preghiera per le vocazioni
    Quale filo rosso per l’approfondimento e la preghiera l’Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni ha scelto la tematica “Creare casa” (ChV 217). Numerosi i materiali messi a disposizione per la Giornata, tra cui alcune video-testimonianze.

RSS SIR

  • Insegnare la preghiera in parrocchia
    Un mio giovane parrocchiano a seguito del precedente articolo sulla preghiera in parrocchia mi ha mandato il seguente messaggio: “Ciao don. Grazie del bell’articolo. Devo dirti che a livello personale anche i momenti di preghiera in comune, con la comunità (penso ai venerdì di Quaresima dove pregavamo gli uni per gli altri), mi hanno fatto […]